Mobili bagno, colori scuri o chiari per un piccolo bagno

Mobili bagno

Arredamento bagno : indubbiamente un compito che richiede una grande creatività e conoscenze anche basiche sull’arte di arredare la casa. In questo articolo elencherò una serie di nozioni utili a chi si trova in procinto di effettuare quest’operazione importante.

Focalizziamo il discorso sulla scelta dei colori: non è consigliabile sottovalutare questo passo, perché una scelta dei colori sbagliata potrebbe rovinare il risultato finale. Ad esempio, parlando del colore delle pareti è consigliabile non “strafare” usando colori troppo scuri, che daranno l’idea di un ambiente ristretto e appesantito.
Se poi volete far sembrare le pareti del vostro piccolo bagno più alte, in quel caso invece è consigliabile tinteggiare le pareti laterali di un colore più scuro e lasciare il tetto bianco.

La stessa cosa vale per i mobili bagno: mobili chiari conferiscono luminosità alla stanza, facendola sembrare più grande e luminosa, e anche più pulita.
E’ consigliabile naturalmente ottimizzare gli spazi con oggetti d’arredo pratici e di dimensioni ridotte: le soluzioni salva spazio che si possono adottare per ottenere un ambiente piacevole e pratico sono molteplici e variano, logicamente, a seconda dello spazio che avete a disposizione.

Ad esempio, una doccia va sicuramente preferita a una vasca da bagno, e il lavabo va scelto con attenzione tenendo conto dello spazio a disposizione, cercando di utilizzare al meglio gli spazi superiori e inferiori, con comodi armadietti.
E’ importante adottare colori chiari o comunque tenui per questo tipo di elementi: saranno quelli che occuperanno più spazio e di conseguenza dei colori scuri risalteranno molto rispetto all’ambiente circostante.

Un’utile ‘chicca’ per far sembrare un bagno piccolo più grande è di usare ante a vetro nei pensili, e cercare di inserire specchi o vetri in grande quantità. Questo potrebbe essere considerato un ottimo trucco per ‘allargare’ visibilmente l’ambiente del bagno.

Tornando al discorso dei colori, sono preferibili sempre le tonalità chiare per un semplice motivo di ‘pesantezza cromatica’ che salterebbe subito all’occhio, ed è sempre preferibile optare per tonalità pastello, marroni, beige, giallini, magari con venature, ma non troppo scure.

Per le piastrelle è preferibile sceglierle piccole e ben disegnate, ma è anche possibile optare per piastrelle più grandi dal design minimalista o anche elaborato, senza rischiare di ‘rovinare’ il risultato finale.
In definitiva, il risultato dipenderà solo da voi e dal vostro gusto in fatto di colori: cercate di fare accostamenti giusti e azzeccati, magari variando le tonalità ma senza esagerare troppo e soprattutto ricordate sempre la cosa più importante: Mai e poi mai colori scuri in un piccolo ambiente.

Tag:, , ,